Skip to content

Adozione a distanza

Il cuore della Meridiana è giunto sino in Africa

(La nostra Adozione a Distanza)

Questa bambina si chiama  Naha Salama Mohamed Lamin.
Il suo sorriso ed il suo sguardo sono quelli di una bambina come tante se possono incontrare, ma Naha è una bambina speciale.

Naha è nata il 1 gennaio 2002 con gravi problemi di salute e nel posto dove sua madre l’ha partorita non c’erano ospedali, medici e cure per le sue necessità.
Quando abbiamo incontrato Naha per la prima volta, sua madre ci ha detto che Naha non parla e che le “strane crisi” di cui soffre, qualcuno le ha detto che si chiamano “epilessia”. … ma Naha sorride, …. la sua vita … fatta di silenzi …. è l’unica che conosce….

I suoi genitori vivevano felici nel Sahara Occidentale, quando una notte del 1975 sono stati

invasi dall’esercito del Marocco e costretti a fuggire in Algeria. Naha e la sua famiglia oggi vivono in un campo profugo sotto una tenda in uno dei punti più inospitali e difficili della terra: il deserto del Sahara!!!!!!! Qui, vivono di aiuti umanitari ed  attendono, pacificamente, di tornare nella loro casa… nella loro terra..

La cooperativa Meridiana ha adottato a distanza Naha nel 2007 per contribuire alla sua crescita ed alle sue cure.
Il 29 novembre 2008 da Macerata è partita  una delegazione  per portare aiuti umanitari e sostegno politico alla causa del popolo saharawi. In quell’occasione, ha visitato la tenda di Naha e consegnato cibo e giocattoli per la bambina………… la Meridiana è giunta sino in Africa per rafforzare il patto di amicizia con Naha e la sua famiglia!

Estendiamo l’abbraccio di pace e gratitudine ricevuto ad ognuno di voi!

Torna su