skip to Main Content

Biumor 2018: successo al Castello della Rancia

Si è conclusa la tre giorni di Biumor al Castello della Rancia di Tolentino, il pubblico ha decretato il successo dell’edizione 2018

Tre giornate intense, ricche di spunti interessanti si sono svolte al Castello della Rancia di Tolentino dove è andato in scena Biumor, il festival dedicato alla Popsophia dell’umorismo.

Tema di questa edizione 2018 della biennale internazionale  dell’Umorismo nell’Arte: Eroi e Supereroi.

Molti i nomi di spicco del mondo dell’arte, della cultura e della risata, che si sono avvicendati sul palco del festival.

Tra i tanti intervenuti, lo scrittore Tommaso Ariemma, Edilio Venanzoni, il giornalista del Corriere della Sera Luca Mastrantonio.

Apprezzato lo spettacolo filosofico musicale curato dalla direttrice artistica Lucrezia Ercoli, ospiti Riccardo Dal Ferro, filosofo divulgatore e Alessandro Alfieri filosofo.

La terza giornata del Biumor 2018 ha visto, come protagonisti: Cesare Catà “Walt Disney: il ritratto di un genio”.

Ivo Germano “I 40 anni di Ufo Robot” Michele Gambini e Edilio Venanzoni, hanno festeggiato i 70 anni di Tex.

Salvatore Patriarca ha raccontato e omaggiato Carlo Vanzina nell’inedito spettacolo filosofico musicale “L’eroe de noantri”.

Matteo Sarlo “L’emoticon nasce dall’esigenza di esprimere il corpo, di introdurlo nella comunicazione, in quanto aggiungono il “come” al “cosa” del mercato”.

Il pubblico delle grandi occasioni ha, per le tre giornate del Biumor 2018, gremito il Castello della Rancia decretando il successo della sesta edizione del festival.

Back To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: