skip to Main Content

Come rendere un cane difficile adottabile

Rieducare un cane prima di darlo in affidamento per permettergli una nuova vita all’interno di una famiglia

Rendere un cane difficile, adottabile, è l’obbiettivo che ci poniamo appena notiamo qualche difficoltà di ambientamento del nostro amico a quattro zampe.

Fare ingresso in una struttura come può essere quella di un canile non è mai indolore per nessun cane.

Il processo di adattamento alla nuova realtà, quando si proviene da un padrone che, per motivi diversi, non ha potuto prendersi cura dell’animale, non è uguale per tutti.

Il cane ha bisogno di ritrovare un nuovo equilibrio e di riadattarsi al nuovo ambiente.

Un processo questo, che può essere più o meno lungo e più o meno difficoltoso.

Ogni cane è diverso dall’altro, esattamente come lo sono le persone.

I volontari che collaborano con le nostre strutture, sono la colonna portante delle nostre attività così come gli educatori cinofili.

Nell’ultimo periodo, stiamo ospitando 4-5 cani che mostrano qualche difficoltà superiore alla media nel processo di adattamento.

Al fianco delle attività dei volontari, abbiano perciò pensato di mettere una figura con una preparazione specifica, un istruttore cinofilo.

La scelta si è resa necessaria per giungere all’obbiettivo di rendere adottabili anche questi nostri amici più problematici.

L’istruttore cinofilo è specializzato nel recupero comportamentale dei cani, il suo lavoro unito alla disponibilità dei nostri volontari, dovrebbe dare i frutti sperati.

Ci auguriamo di poter affidare quanto prima i cani che, con grande disponibilità, stanno affrontando il percorso di rieducazione.

Maggiori informazioni riguardo le adozioni, i giorni e gli orari di ingresso, visitando su questo sito, la pagina dedicata ai Canili.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: