skip to Main Content

Giornata mondiale contro le discriminazioni

Giornata Mondiale Contro Le Discriminazioni

Il 1 marzo 2021 è la Giornata mondiale contro le discriminazioni. Più del 70 per cento della popolazione mondiale è vittima di discriminazioni

Quest’anno, l’attenzione è posta sulla necessità di compiere azioni concrete finalizzate alla riduzione delle sempre maggiori disuguaglianze.

La discriminazione, in questi tempi di pandemia, sta aumentando e oramai più del 70 per cento della popolazione ne è vittima.

Queste alcune  cause di discriminazione:

  • appartenenza etnica
  • credo religioso
  • lingua parlata
  • orientamento sessuale
  • reddito
  • razza
  • disabilità
  • occupazione
  • identità di genere
  • classe sociale

Le persone più fragili sono anche quelle che, la diffusione mondiale del Covid-19, ha danneggiato di più.

Allo stato attuale infatti, anche nell’accesso alla vaccinazione, vengono registrate intollerabili discriminazioni verso le fasce più vulnerabili.

Non a caso, si parla apertamente di apartheid vaccinale. Nella discriminazione, gioca un ruolo di primo piano la disuguaglianza.

Quando ad esempio, a parità di condizioni, abbiamo una disuguaglianza di reddito, siamo di fronte ad una discriminazione.

Dall’anno 2015, tutte le nazioni hanno preso un impegno per la riduzione delle disuguaglianze nell’ambito degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Meridiana Cooperativa Sociale, ha tra i suoi valori fondanti, la salute, il benessere e la valorizzazione di ogni persona.

L’attenzione che la nostra cooperativa sociale ha nei confronti delle persone “svantaggiate”, ci fa condividere appieno gli obbiettivi della Giornata mondiale contro le discriminazioni.

Back To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: