skip to Main Content

Alle Serre Stelle di Natale in consegna

Serre Stelle di Natale

Ogni giorno ci sono alle Serre Stelle di Natale in consegna, scopri come far durare a lungo la pianta e le sue brattee

Partono ogni giorno dalle Serre Stelle di Natale verso i fedeli e, molto numerosi, clienti di Meridiana Cooperativa Sociale.

Ne coltiviamo, dal tipico colore rosso delle brattee fino alle variazioni in fucsia, giallo, rosa e striate.

La varietà delle brattee è il risultato di tante combinazioni ibride che, le coltivazioni in corso oramai da decenni, hanno prodotto.

Nonostante il colore delle brattee possa variare dal rosso accesso alle diverse tonalità, la pianta è pur sempre la stessa.

Le modalità di manutenzione, sono pertanto, le medesime per tutti i tipi di colorazione delle brattee.

Il nome botanico della Stella di Natale à Poinsettia (Euphorbia pulcherrima), i fiori sono piccolissimi e di colore verde giallo.

Questa pianta, cresce in natura, in ambienti con una temperatura abbastanza stabile e priva di forti sbalzi.

Essendo una pianta di origine tropicale, la Poinsettia, soffre le temperature troppo rigide. Una volta portata a casa quindi, dobbiamo fare attenzione a collocarla dove la temperatura si mantiene tra i 12°C e i 22°C.

Temperature inferiori ai 12°C potrebbero portare ad un rapido deperimento della pianta con perdita precoce del fogliame.

Di contro, anche una esposizione a temperature superiori ai 22°C, possono “bruciare” la Poinsettia e farla seccare in poco tempo.

Un altro aspetto da tenere presente è l’esposizione alla luce diretta del sole. In autunno quindi, la pianta, vuole stare nell’oscurità per ben 14 ore, dalle 16 alle 8 del mattino.

Il consiglio della coordinatrice del settore Serre, è quello di collocare la pianta in esterno durante il periodo primavera estate.

In questa fase infatti, le fasi di luce e di buio delle stagioni, la mantengono in ottima salute.

Con l’arrivo dell’autunno, meglio ricoverare la Poinsettia all’interno, nel sottoscala o comunque, sempre lontano da fonti di calore e dagli sbalzi di temperatura.

La pianta va annaffiata solo quando il terriccio del vaso è ben asciutto facendo attenzione che non si formi il ristagno d’acqua.

Solitamente, in estate si annaffia una volta al giorno, in inverno, basta una volta la settimana.

Informazioni sui giorni e gli orari di apertura, visitando su questo sito la pagina dedicata al settore Serre.

Back To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: