vai al contenuto principale

Adozione di Fiona la gattina malata

L'adozione di Fiona la gattina malata

Finalmente una famiglia per Fiona la gattina malata adottata da Arianna dopo un colpo di fulmine via social

Per Fiona la gattina malata, è arrivata finalmente un’adozione da applausi. Le storie del Canile che riempiono il cuore di gioia.

Maggio ha portato al Canile di Civitanova Marche, gestito da Meridiana, tanta gioia e felicità per l’adozione di Fiona la gattina malata.

Nei canili, sono spesso presenti anche delle colonie feline dalle quali è sempre possibile adottare uno o più gatti.

La storia che vi raccontiamo oggi, dimostra come l’amore per un animale, una volta scattato, va oltre tutto.

Quando l’animale lo si sente nel cuore, qualsiasi sia la sua condizione di salute, si fa di tutto per poterlo adottare.

Il racconto della storia di Fiona la gattina malata, oltre a renderci felici, rafforza in noi una convinzione.

Per ognuno degli ospiti, giovane o vecchio, sano o malato che sia, c’è sempre un’altra possibilità per una nuova vita.

Fiona, apparsa su qualche post della nostra pagina Facebook Canili Meridiana fa breccia nel cuore di Arianna che, senza perdere tempo, chiama e chiede di lei.

Le nostre operatrici, spiegano per filo e per segno la situazione, le problematiche che accompagnano da qualche tempo, la storia della dolce Fiona.

Di fronte alla malattia, Arianna ci pensa su ma poi, grazie alla sua innata generosità e ad un cuore grandissimo, conferma la prenotazione.

10 anni vissuti in libertà ma accudita vicino al Pronto Soccorso di Civitanova, l’ultimo ricovero al canile sanitario con la scoperta di una grave patologia.

Per Fiona, impossibilitata ad essere reintrodotta in natura, arriva la chiamata che le regala finalmente, una famiglia tutta sua.

Ad Arianna, un grazie immenso per il gesto di grande umanità che, chi vive a contatto quotidiano con queste creature, accoglie come manna dal cielo.

Maggiori informazioni sulle adozioni, i giorni e gli orari di apertura delle strutture da noi gestite, visitando la pagina dedicata al settore Canili.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: